Sei in >> Preghiere >> Ternis ter horis númerus - Tre volte il sacro numero di tre ore ci si manifesta

Buon Giorno, visitatore, il tuo numero IP è : 44.210.77.73 - Fanne buon uso ;-) — Pasqua sarà e⁄o è stata il 31/03/2024

Capistrano (VV), mercoledý 21 febbraio 2024 ~ Ore : 06:03:09 • New York: 21/02/2024 00:03:09 • Tokyo: 21/02/2024 14:03:09 • Sydney: 21/02/2024 16:03:09

Settimana dell'anno n° 8 - Trimestre 1 [febbraio] Pesci ♥ ;-) • Giorni trascorsi da InizioAnno: 52 - Giorni mancanti a FineAnno: 314: Precisamente 0 anni, 10 mesi, 45 settimane, 314 giorni, 7553 ore, 453236 minuti, 27194210 secondi!

Il sole sorge alle ore 06:58 e tramonta alle ore 17:50 - San Pier Damiani

 

Il Vangelo della domenica

 

Ternis ter horis númerus - Tre volte il sacro numero di tre ore ci si manifesta

Tempus Quadragesimæ, usque ad sabbatum hebdomadæ quintæ - Tempo di Quaresima, fino al sabato della quinta settimana.

In Officiis de Tempore, ab initio Officii feriæ IV Cinerum usque ad Horam mediam sabbati hebdomadæ V Quadragesimæ inclusive - Ab initio Officii feriæ IV Cinerum usque ad Vigiliam paschalem omittitur Allelúia.

Negli Uffici del Tempo, dall'inizio dell'Ufficio del Mercoledì delle Ceneri fino all'Ora media del sabato della quinta settimana di Quaresima inclusa - Dall'inizio dell'Ufficio del Mercoledì delle Ceneri fino alla Veglia pasquale si tralascia l'Alleluia.

Ad Horam Nonam - Hymnus
In Officio dominicali et feriali

Latino

Ternis ter horis númerus
nobis sacrátus pánditur,
sanctóque Jesu nómine
munus precémur véniæ.

Latrónis, en, conféssio
Christi merétur grátiam;
laus nostra vel devótio
mercétur indulgéntiam.

Mors per crucem nunc ínterit
et post tenébras lux redit;
horror dehíscat críminum,
splendor nitéscat méntium.

Christum rogámus et Patrem,
Christi Patrísque Spíritum;
unum potens per ómnia,
fove precántes, Trínitas.

Amen.

All'Ora Nona - Inno
Nelle domeniche e nelle ferie

Italiano

L'ora di nona si effonde
sacra su di noi,
e nel santo nome di Gesù
impetriamo il beneficio del perdono.

Ecco, la confessione del ladrone
merita la grazia di Cristo,
la nostra lode e preghiera
ci meriti indulgenza.

La morte finisce ora per mezzo della Croce,
e dopo le tenebre ritorna la Luce;
si squarci l'orrore dei peccati,
risplenda la purezza delle menti.

Supplichiamo Cristo e il Padre
e lo Spirito del Padre e di Cristo;
infiamma d'amore quelli che pregano,
o Trinità, Dio unico e onnipotente.

Così sia.

* * *

 

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2023 ~ XHTML