Sei in >> Preghiere >> Il Vangelo della domenica

Buon Pomeriggio, visitatore, il tuo numero IP è : 18.204.48.69 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), lunedì 26 luglio 2021 ~ Ore : 17:49:43 - Settimana dell'anno n° 30 - Trimestre 3° [luglio] Leone :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 207 - Giorni mancanti a FineAnno: 158

Il sole sorge alle ore 05:57 e tramonta alle ore 20:35 - Santi Anna e Gioacchino

 

Il Vangelo della domenica

Capistrano (Vibo Valentia)

Il Vangelo della domenica "letto" da padre Antonio Calafati, parroco di Capistrano (Vibo Valentia).
Grazie padre Antonio Calafati per quanto ha fatto, sta facendo e continuerà a fare per la Comunità Capistranese.

Il Santo Vangelo di Domenica 1 agosto 2021

Dal Vangelo secondo Giovanni [Gv 6, 24-35]

Chi viene a me non avrà fame e chi crede in me non avrà sete, mai! - Qui venit ad me, non esuriet; et, qui credit in me, non sitiet umquam!

Padre Antonio Calafati

Testo: | Piccolo | Medio | Grande |

         ...« Quando la folla vide che Gesù non era più là e nemmeno i suoi discepoli, salì sulle barche e si diresse alla volta di Cafàrnao alla ricerca di Gesù. Lo trovarono di là dal mare e gli dissero: «Rabbì, quando sei venuto qua?».
Gesù rispose loro: «In verità, in verità io vi dico: voi mi cercate non perché avete visto dei segni, ma perché avete mangiato di quei pani e vi siete saziati. Datevi da fare non per il cibo che non dura, ma per il cibo che rimane per la vita eterna e che il Figlio dell’uomo vi darà. Perché su di lui il Padre, Dio, ha messo il suo sigillo».
Gli dissero allora: «Che cosa dobbiamo compiere per fare le opere di Dio?». Gesù rispose loro: «Questa è l’opera di Dio: che crediate in colui che egli ha mandato».
Allora gli dissero: «Quale segno tu compi perché vediamo e ti crediamo? Quale opera fai? I nostri padri hanno mangiato la manna nel deserto, come sta scritto: “Diede loro da mangiare un pane dal cielo”». Rispose loro Gesù: «In verità, in verità io vi dico: non è Mosè che vi ha dato il pane dal cielo, ma è il Padre mio che vi dà il pane dal cielo, quello vero. Infatti il pane di Dio è colui che discende dal cielo e dà la vita al mondo».
Allora gli dissero: «Signore, dacci sempre questo pane». Gesù rispose loro: «Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà fame e chi crede in me non avrà sete, mai!»

 

Testo latino

Evangelium Secundum Joannem

[Gv 6, 24-35]

 

Cum ergo vidisset turba quia Iesus non esset ibi neque discipuli eius, ascenderunt ipsi naviculas et venerunt Capharnaum quærentes Iesum. Et cum invenissent eum trans mare, dixerunt ei: «Rabbi, quando huc venisti?». Respondit eis Iesus et dixit: «Amen, amen dico vobis: Quæritis me, non quia vidistis signa, sed quia manducastis ex panibus et saturati estis. Operamini non cibum, qui perit, sed cibum, qui permanet in vitam æternam, quem Filius hominis vobis dabit; hunc enim Pater signavit Deus!». Dixerunt ergo ad eum: «Quid faciemus, ut operemur opera Dei?». Respondit Iesus et dixit eis: «Hoc est opus Dei, ut credatis in eum, quem misit ille». Dixerunt ergo ei: «Quod ergo tu facis signum, ut videamus et credamus tibi? Quid operaris? Patres nostri manna manducaverunt in deserto, sicut scriptum est: "Panem de cælo dedit eis manducare"». Dixit ergo eis Iesus: «Amen, amen dico vobis: Non Moyses dedit vobis panem de cælo, sed Pater meus dat vobis panem de cælo verum; panis enim Dei est, qui descendit de cælo et dat vitam mundo». Dixerunt ergo ad eum: «Domine, semper da nobis panem hunc». Dixit eis Iesus: «Ego sum panis vitæ. Qui venit ad me, non esuriet; et, qui credit in me, non sitiet umquam».

* * *

 

| indietro | ~ | torna su |

 
 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2021 ~ XHTML