Sei in >> Preghiere >> Præclára custos Vírginum

Buona Sera, visitatore, il tuo numero IP è : 3.236.83.14 - Fanne buon uso ;-) — Pasqua sarà e⁄o è stata il 31/03/2024

Capistrano (VV), domenica 16 giugno 2024 ~ Ore : 21:44:42 • New York: 16/06/2024 15:44:42 • Tokyo: 17/06/2024 04:44:42 • Sydney: 17/06/2024 05:44:42

Settimana dell'anno n° 25 - Trimestre 2 [giugno] Gemelli ♥ ;-) • Giorni trascorsi da InizioAnno: 168 - Giorni mancanti a FineAnno: 198: Precisamente 0 anni, 6 mesi, 28 settimane, 198 giorni, 4754 ore, 285255 minuti, 17115317 secondi!

Il sole sorge alle ore 05:34 e tramonta alle ore 20:47 - Santi Giulitta (Giuditta) e Quirico; Sant ' Aureliano

 

Il Vangelo della domenica

 

Præclára custos Vírginum

Tempo Proprio dei Santi - Tempus Proprium de Sanctis

Die 8 december. In conceptione Immaculata Beátæ María Vírginis 〈Sollemnitas〉

Giorno 8 dicembre. Immacolata Concezione della Beata Maria Vergine 〈Solennità〉

La Solennità dell'Immacolata Concezione è una festività ufficiale dal 1854, quando un dogma proclamato da papa Pio IX in quell'anno, con la sua bolla "Ineffabilis Deus", mise nero su bianco un'antica tradizione cristiana che risaliva a diversi secoli prima.

Ad Vesperas - Hymnus

Præclára custos Vírginum
Deíque mater ínnuba,
cæléstis aulæ iánua,
spes nostra, cæli gáudium;

Inter rubéta lílium,
colúmba formosíssima,
e stirpe virga gérminans
nostro medélam vúlneri;

Turris dracóni impérvia,
amíca stella náufragis,
defénde nos a fráudibus
uáque luce dírige.

Erróris umbras díscute,
syrtes dolósas ámove,
fluctus tot inter, déviis
tutam reclúde sémitam.

Quæ labe nostræ oríginis
intácta splendes única,
serpéntis artes æmuli
elúde vindex ínclita.

Patri sit et Paráclito
tuóque Nato glória,
qui sanctitátis únicæ
te munerárunt grátia.

Amen.

Ai Vespri - Inno

O gloriosa custode delle Vergini
e Madre verginale di Dio,
porta del tempio celeste,
speranza nostra, gaudio del cielo;

Giglio tra le spine,
bellissima colomba,
verga nata da stirpe regale,
che porti rimedio alle nostre ferite;

Torre impervia al demonio,
stella amica dei naufraghi,
difendici dagli inganni
e guidaci con la tua luce.

Dissipa le ombre dell'errore,
rimuovi le sabbie ingannatrici,
apri tra sì grandi onde tempestose
sentieri sicuri a coloro che hanno deviato.

Tu, che unica risplendi
intatta dal peccato originale,
protettrice gloriosa rendi vane
le arti del rivale serpente.

Sia gloria al Padre e al Paraclito
e anche al tuo Figlio,
che ti hanno fatto dono della grazia
di una santità singolare.

Così sia.

* * *

 

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2024 ~ XHTML