Sei in >> Preghiere >> Per crucem, Christe, quæsumus - Per la Croce ti preghiamo, o Cristo

Buona Notte, visitatore, il tuo numero IP è : 34.239.172.52 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), marted́ 7 aprile 2020 ~ Ore : 00:25:26 - Settimana dell'anno n° 15 - Trimestre 2° [aprile] Ariete :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 98 - Giorni mancanti a FineAnno: 268

Il sole sorge alle ore 06:44 e tramonta alle ore 19:42 - Sant'Ermanno di Colonia

  Inno a San Rocco  

 

Il Vangelo della domenica

 

Per crucem, Christe, quæsumus

Venerdì e Sabato Santo

Sacruum Triduum Paschale - Passionis et resurrectionis Domini

Sacro Triduo Pasquale - Passione e resurrezione del Signore

Ad Horam mediam ——> Ad Nonam

Per crucem, Christe, quæsumus,
ad vitæ transfer præmium
quos ligni fixus stípite
dignátus es redímere.

Tuæ legis artículus
vetus cassat chirógraphum;
antíqua perit sérvitus,
vera libértas rédditur.

Patri, tibi, Paráclito
sit æqua, Iesu, glória,
qui nos crucis victória
concédis usque pérfrui.

Amen.

All'Ora Media —>—Alla Nona

Per la Croce, o Cristo, ti chiediamo
conduci al premio della vita
quelli che Tu, sospeso allo stipite del legno,
ti sei degnato di redimere.

Lo statuto della tua legge
cancella l'antica condanna;
muore l'antica servitù,
è restituita la libertà vera.

Al Padre, a Te e al Paraclito,
sia uguale gloria, o Gesù;
che concedi a noi di godere
per sempre della vittoria della Croce.

Così sia.

Hora nona exclamávit Jesus voce magna, dicens: Deus meus, Deus meus, ut quid dereliquísti me?

 

* * *

Autore: San Pier Damiani

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2020 ~ XHTML