Sei in >> Preghiere >> Il Vangelo della domenica

Buona Notte, visitatore, il tuo numero IP è : 18.207.254.88 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), mercoledì 27 maggio 2020 ~ Ore : 05:26:00 - Settimana dell'anno n° 22 - Trimestre 2° [maggio] Gemelli :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 148 - Giorni mancanti a FineAnno: 218

Il sole sorge alle ore 05:40 e tramonta alle ore 20:34 - San Atanasio Bazzekuketta

  Inno a San Rocco  

Il Vangelo della domenica

Capistrano (Vibo Valentia)

Il Vangelo della domenica "letto" da padre Antonio Calafati, parroco di Capistrano (Vibo Valentia).
Grazie padre Antonio Calafati per quanto ha fatto, sta facendo e continuerà a fare per la Comunità Capistranese.

Il Santo Vangelo di domenica 31 maggio 2020

Dal Vangelo secondo Giovanni [Gv 20, 19-23]

Come il Padre ha mandato me anch'io mando voi - Sicut misit me Pater ego mitto vos

Padre Antonio Calafati

Testo: | Piccolo | Medio | Grande |

         ...« La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore.
Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse loro: «Ricevete lo Spirito Santo. A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati.»....

 

Testo latino

Evangelium Secundum Joannem

[Gv 20, 19-23]

 

Cum esset ergo sero die illa prima sabbatorum, et fores essent clausae, ubi erant discipuli, propter metum Iudaeorum, venit Iesus et stetit in medio et dicit eis: «Pax vobis!». Et hoc cum dixisset, ostendit eis manus et latus. Gavisi sunt ergo discipuli, viso Domino. Dixit ergo eis iterum: «Pax vobis! Sicut misit me Pater, et ego mitto vos». Et cum hoc dixisset, insufflavit et dicit eis: «Accipite Spiritum Sanctum. Quorum remiseritis peccata, remissa sunt eis; quorum retinueritis, retenta sunt».

 

* * *

 

| indietro | ~ | torna su |

 
 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2020 ~ XHTML