Sei in >> Preghiere >> Implénte munus débitum

Buona Notte, visitatore, il tuo numero IP è : 54.84.236.168 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), martedì 11 dicembre 2018 ~ Ore : 05:24:27 - Settimana dell'anno n° 50 - Trimestre 4° [dicembre] Sagittario :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 345 - Giorni mancanti a FineAnno: 20

Il sole sorge alle ore 07:27 e tramonta alle ore 16:39 - San Damaso I

 

Il Vangelo della domenica

 

Implénte munus débitum

Implénte munus débitum... - Compiendo Giovanni il suo dovere, il creatore del mondo, immerso oggi nel Giordano...

In Baptismate Domini

Alla Solennità del Battesimo del Signore

 

Ad Officium lectionis et ad II Vesperas

Implénte munus débitum
Ioánne, rerum cónditor
Iordáne mersus hac die
aquam lavándo díluit,

non ipse mundári volens
de ventre natus Vírginis,
peccáta sed mortálium
suo lavácro tóllere.

Dicénte Patre quod «meus
diléctus hic est Fílius»,
suménte Sancto Spíritu
formam colúmbæ cælitus,

hoc mýstico sub nómine
micat salus Ecclésiæ;
Persóna trina cómmanet
unus Deus per ómnia.

O Christe, vita, véritas,
tibi sit omnis glória,
quem Patris atque Spíritus
splendor revélat cælitus.

Amen.

All'Ufficio delle Letture ed ai Secondi Vespri

Compiendo Giovanni il suo dovere,
il creatore del mondo,
immerso oggi nel Giordano,
bagnandosi lava le acque,

non con l'intenzione di purificare sé stesso,
nato dal grembo della Vergine,
ma [volendo], col suo battesimo,
prendere su di sé i peccati degli uomini.

Dicendo il Padre: «Questi
è il Figlio mio, l'amato»,
prendendo lo Spirito Santo
dal cielo forma di colomba,

sotto questo mistico nome
rifulge la salvezza della Chiesa;
la Trina Persona resta
un solo Dio per tutti i secoli.

O Cristo, vita, verità,
sia ogni gloria a te,
rivelato dallo splendore celeste
del Padre e dello Spirito.

Così sia.

* * *

 

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2018 ~ XHTML