Sei in >> Preghiere >> Celsæ salútis gáudia

Buon Giorno, visitatore, il tuo numero IP è : 54.84.236.168 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), martedì 11 dicembre 2018 ~ Ore : 06:34:15 - Settimana dell'anno n° 50 - Trimestre 4° [dicembre] Sagittario :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 345 - Giorni mancanti a FineAnno: 20

Il sole sorge alle ore 07:27 e tramonta alle ore 16:39 - San Damaso I

 

Il Vangelo della domenica

 

Celsæ salútis gáudia

Domenica delle Palme

 

Ad Horam mediam

Celsæ salútis gáudia
mundus fidélis iúbilet:
Jesus, redémptor ómnium,
mortis perémit príncipem.

Palmæ et olívæ súrculos
cœtus viándo déferens,
« Hosánna David fílio »
claris frequéntat vócibus.

Nos ergo summo príncipi
currámus omnes óbviam;
melos canéntes glóriæ,
palmas gerámus gáudii.

Cursúsque nostros lúbricos
donis beátis súblevet,
grates ut omni témpore
ipsi ferámus débitas.

Deo Patri sit glória
eiúsque soli Fílio
cum Spíritu Paráclito
in sempitérna sæcula.

Amen.

All'Ora Media (terza)

Il mondo fedele giubili
per la gioia della immensa salvezza:
Gesù, Redentore del mondo,
ha annientato il principe della morte.

Il popolo, recando per la via
rami di palma e di olivo,
grida a gran voce:
"Osanna al Figlio di David".

Perciò noi tutti corriamo
incontro all'eccelso Re;
cantando dolci gloriose melodie,
teniamo in mano le palme del gaudio.

Egli elevi con i suoi doni di grazia
il nostro pericoloso cammino,
affinché possiamo manifestare in ogni momento
a Lui la dovuta gratitudine.

Sia gloria a Dio Padre
e al suo unico Figlio
con lo Spirito Paraclito
nei secoli eterni.

Così sia.

 

 

* * *

 

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2018 ~ XHTML