Sei in >> Racconti >> La rosa

Buon Pomeriggio, visitatore, il tuo numero IP è : 35.153.39.7 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), domenica 29 novembre 2020 ~ Ore : 14:37:41 - Settimana dell'anno n° 49 - Trimestre 4 [novembre] Sagittario :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 334 - Giorni mancanti a FineAnno: 32

Il sole sorge alle ore 07:16 e tramonta alle ore 16:41 - Sant'Illuminata - San Saturnino di Tolosa

 

La rosa

La rosa, la luna e le api

La rosa, la luna e le api

Una rosa bramava giorno e notte la compagnia delle api, ma nessuna andava a posarsi sui suoi petali. Nonostante ciò, il fiore continuò a sognare: nelle lunghe notti, immaginava un cielo dove volteggiavano miriadi di api, che si posavano a baciarlo teneramente. Grazie a questo sogno, riusciva a resistere fino all'indomani, allorchè tornava a schiudersi con la luce del sole.
Una notte, conoscendo la solitudine che la attanagliava, la luna domandò alla rosa:
«Non sei stanca di aspettare?».
«Forse sì. Ma devo continuare a lottare».
«Perché?».
«Perché se non mi schiudo, appassisco».

Nei momenti in cui la solitudine sembra annientare ogni bellezza, l'unica maniera di resistere è quella di mantenersi aperti.

 

* * *

Autore: sconosciuto

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2020 ~ XHTML