Sei in >> Capistrano >> Cronaca >> Capistrano: Raccolta differenziata porta a porta

Buon Pomeriggio, visitatore, il tuo numero IP è : 3.215.186.30 - Fanne buon uso ;-) — Pasqua sarà e⁄o è stata il 31/03/2024

Capistrano (VV), marted́ 21 maggio 2024 ~ Ore : 16:45:38 • New York: 21/05/2024 10:45:38 • Tokyo: 21/05/2024 23:45:38 • Sydney: 22/05/2024 01:45:38

Settimana dell'anno n° 21 - Trimestre 2 [maggio] Gemelli ♥ ;-) • Giorni trascorsi da InizioAnno: 142 - Giorni mancanti a FineAnno: 224: Precisamente 0 anni, 7 mesi, 32 settimane, 224 giorni, 5383 ore, 322994 minuti, 19379661 secondi!

Il sole sorge alle ore 05:45 e tramonta alle ore 20:29 - San Eugenio

 

 

Fonte : Gazzetta del Sud
Data : 28 gennaio 2016
Autore : Antonio Pasceri

 

 

 

Politiche ambientali a Capistrano

Raccolta differenziata porta a porta. Al decollo la fase due dell'esperienza

Dopo l'ultimazione della piazzola ecologica di contrada Driale

~ ~ ~
Antonio Pasceri
CAPISTRANO
~ ~ ~

Capistrano: Divieto di discarica. Ordinanza relativa a via Giovanni Paolo II

L'amministrazione comunale di Capistrano guidata dal sindaco Marcello Roberto Caputo, si avvia, a breve, a riprendere l'esperienza della raccolta differenziata con maggiore determinazione e con maggiori supporti derivanti dalla realizzanda isola ecologica nella contrada rurale Driale, soprastante al campo di calcio, ai margini della strada provinciale Capistrano-ex statale 110.
La realizzazione dell'isola ecologica, con un progetto di 54mila euro circa, è stato finanziato dalla Regione Calabria ed eseguito dalla ditta Francesco Umbro da Monterosso Calabro.
Per messa in funzione si attenderebbero gli impianti di illuminazione e di videosorveglianza. Nell'imminenza dell'avvio della messa in funzione dell'isola ecologica e, quindi, della ripresa della raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, porta a porta, il sindaco Caputo ha vietato il deposito dei rifiuti solidi ingombranti, peraltro semplicemente tollerato, fin'ora, nella zona "Casseo", ai margini della Via Giovanni Paolo II e nelle vicinanze dell'edificio della scuola media.
Il Sindaco ha informato i cittadini che l’area "Casseo" è video sorvegliata e che eventuali abusi saranno perseguiti.
Con l'avvio della raccolta differenziata, porta a porta, e con la collaborazione dei cittadini il Sindaco ha evidenziato che miglioreranno sensibilmente le condizioni igienico-sanitarie ed ambientali dell'abitato e che le aliquote Tari (tassa sui rifiuti solidi urbani) potrebbero essere ridotte in favore degli utenti.

 

* * *

Fonte : Gazzetta del Sud del 28/01/2016 - Autore : Antonio Pasceri

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2024 ~ XHTML