Sei in >> Capistranesi >> Vito Fera

Buona Notte, visitatore, il tuo numero IP è : 52.91.185.49 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), mercoledì 12 dicembre 2018 ~ Ore : 01:47:12 - Settimana dell'anno n° 50 - Trimestre 4° [dicembre] Sagittario :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 346 - Giorni mancanti a FineAnno: 19

Il sole sorge alle ore 07:28 e tramonta alle ore 16:39 - Beata Maria Vergine di Guadalupe

 

Vito Fera

Un artista capistranese residente a Roma.

Vito Fera un artista capistranese residente a Roma, col cuore rivolto sempre a Capistrano.
Vito, mio coetaneo, amico d'infanzia e compagno di scuola, da sempre ha avuto la passione per il presepe e già da bambino si costruiva i pastori con l'argilla che trovava dietro il Camposanto. Il suo primo presepe l'ha costruito nel 1972 dalle misure di mezzo metro. Sposatosi si è trasferito a Roma, dal 1998 è iscritto all'Associazione Nazionale Amici del Presepe, ed ha appreso nuove tecniche sui materiali d'uso nonché l'arte per la colorazione delle terre...

Da evidenziare che alcune immagini di presepi da lui realizzati hanno occupato per tanto tempo la Home Page del prestigioso sito ufficiale: www.presepio.it
È molto bravo ed apprezzato da quanti lo conoscono e/o abbiano visto realizzato un suo presepe. A dicembre 2004 ha esposto il suo presepe presso il palazzo Gagliardi di Vibo Valentia in occasione della VI Rassegna del Presepe Storico Italiano.
Realizza, quando chiamato per tempo, il presepe per la "sua" Parrocchia S. Maria Janua Cœli. Ovviamente, non può dimenticarsi dei suoi nipotini Caterina e Giacomo, e per loro realizza presepi a volte in luoghi impensabili, più di una volta nella "bocca" del forno a legna nel giardino.
Vito riceve tantissime richieste di realizzazione del presepe ma, per ovvi motivi, non può accontentare tutti.

Proprio a fine dicembre 2004, durante l'esposizione del Presepe a Vibo Valentia, nasce in Vito l'idea di rappresentare la natività di Gesù Bambino a Capistrano tramite il presepe, proponendosi di rappresentare la Natività con uno squarcio del nostro paese che non poteva essere altro che la piazzetta antistante la Chiesa. Nella realizzazione dell'opera è stato coadiuvato dal genero Alessandro Cozzi che ha studiato architettura. Quindi, Vito, si è avvalso di foto che ritraevano il luogo da riprodurre da tutte le angolazioni e con tutti i particolari, inoltre, il fratello da Capistrano ha inviato mappe e quanto altro occorreva. Quindi, sin da fine settembre 2005, Vito ed Alessandro hanno lavorato in ore serali e giorni festivi per circa 600 ore. Così, a Natale 2005, nella Chiesa Madre di Capistrano è stato esposto un originalissimo presepe che riproduceva nei minimi particolari la chiesa del paese, la piazza, la fontana..., oltre ovviamente la natività di Gesù. L'opera misurava m. 4,20 per m. 2,70. Tutto è stato riprodotto, come già detto, nei minimi particolari (basta pensare che la fontana della piazzetta era assemblata con oltre 160 singoli pezzi). Non per ultimo sono da segnalare le quattro fasi del presepe: alba, giorno, sera, notte; particolarmente suggestiva la fase sera - notte con le luci fuori e nelle case che si accendevano e poi a notte inoltrata l'apparire della stella cometa. Un lavoro davvero "certosino" e tanta tanta professionalità apprezzato dai capistranesi e non. I maestri Vito ed Alessandro hanno ricevuto una targa ricordo ed una pergamena di ringraziamento per la loro offerta alla comunità capistranese.
Sì, il presepe è stato regalato proprio alla nostra comunità, infatti, accanto al presepe era ben visibile la scritta che riporto:

Ideato, progettato e realizzato da
Vito Fera e Alessandro Cozzi.
In dono
Alla Comunità della parrocchia di Capistrano
' Chi dimentica le proprie origini non ha futuro! '
Natale 2005.

L'opera è rimasta esposta fino al 2 febbraio 2006. Era da vedere, impossibile riportare la bellezza e le sensazioni con delle foto; io guardando il presepe mi vedevo bambino seduto su quei gradini della chiesa.
Per tutti rimarrà un bel ricordo indelebile nella propria mente. Chi ha visto è rimasto ammaliato da tale bellezza, anzi alcuni capistranesi non residenti avevano avanzato richiesta di poter portare il presepe fuori Capistrano.
Ci auguriamo di poter vedere, se possibile, tale opera di eccezionale bellezza in "mostra" permanente.

Grazie Vito!

Vito Fera Alessandro Cozzi Vito Fera Alessandro Cozzi Il Presepe di Vito Fera
Il Presepe di Vito Fera Il Presepe di Vito Fera Il Presepe di Vito Fera Il Presepe di Vito Fera Il Presepe di Vito Fera
Il Presepe di Vito Fera - Natività Il Presepe di Vito Fera - Natività Il Presepe di Vito Fera - Natività Il Presepe di Vito Fera Il Presepe di Vito Fera

 

 

 

 

Il Presepio di Vito Fera inserito nel libro di Mario Mattia
Il Presepio di Vito Fera inserito nel libro di Mario Mattia
Il Presepio di Vito Fera inserito nel libro di Mario Mattia

Il Presepe donato alla Parrocchia di Capistrano, da me e mio genero Alessandro Cozzi, è stato l'impegno più grande di costruzione presepistica e per questo abbiamo ricevuto onori e gratificazione da tutti . In primis voglio mettere la menzione, che il Presidente Nazionale dell'Associazione Italiana Amici del Presepe , ha voluto inserire nel suo libro postumo, Il Presepio Romano storie e memorie, dando rilievo all'opera da noi eseguita.
Di seguito allego una breve biografia del Presidente Mattia:

Mario Mattia

L'autore del libro è stato uno dei soci fondatori del Presepe Romano e della Associazione Italiana Amici del Presepio, insieme ad Angelo Stefanucci e a un piccolo gruppo di appassionati nel 1953 e fino alla sua morte, 12 luglio 2011, è stato attivamente presente e impegnato nella vita associativa, sia a livello nazionale che nella "sua" Sezione di Santa Maria in Via, a Roma.
√ Dal 1999 al 2005 è stato Presidente dell'Associazione.
√ Dal 2005 è stato Presidente Emerito dell'Associazione.
√ Nel 2000 riceve dal Santo Padre la Commenda dell'Ordine di S. Silvestro Papa.
√ Nel 2001/2002 diviene Ministro Straordinario dell'Eucaristia.
√ Nel 2003 diviene membro del Consiglio Pastorale Diocesano del Centro Storico di Roma.
√ È stato Segretario della Venerabile Arciconfraternita di S. Anna dei Palafrenieri e degli Addetti ai Sacri Palazzi Apostolici.
√ Ha collaborato per vari anni nella segreteria della Associazione Biblica Italiana.
√ Nel 2004, a Hradek Kralove (Repubblica Ceca), è stato insignito del Premio Un.Foe.Prae., massima onorificenza presepistica mondiale.

 

 

 

Riconoscimento di " Presepio di Eccellenza " a Vito Fera

Mi complimento con il caro amico Vito Fera per il titolo di "Presepio di Eccellenza" ricevuto dall'Associazione Nazionale Amici del Presepio, in occasione della Festa del Presepio Romano 2010. (I concorrenti erano oltre cinquanta).

Bravo Vito.

 

 

Il presepe di Vito Fera del 2010 improvvisato sul suo balcone.

Presepi di Vito Fera realizzati nel 2011 per alcuni amici capistranesi.

Presepe di Vito Fera realizzato nel 2012.

* * *

 

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2018 ~ XHTML