Sei in >> Racconti >> Scherzi della percezione. Un violinista nella stazione della metropolitana

Buona Sera, visitatore, il tuo numero IP è : 54.243.26.210 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), martedě 25 giugno 2019 ~ Ore : 18:11:14 - Settimana dell'anno n° 26 - Trimestre 2° [giugno] Cancro :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 176 - Giorni mancanti a FineAnno: 189

Il sole sorge alle ore 05:36 e tramonta alle ore 20:49 - San Guglielmo; San Massimo di Torino; San Prospero; Santa Dorotea

 

Il vecchio che vende uova e la signora

Un vecchio che vende uova e la signora

Un uomo anziano vendeva delle uova, in un angolino di una piazzetta.
Una signora gli chiese: «Quanto costano le uova?».
Il vecchio rispose: «20 centesimi a uovo, Signora».
Lei gli disse: «Prendo 6 uova per 1 euro altrimenti me ne vado e te li tieni».
Il vecchio disse: «Va bene signora, prenda le uova e mi paghi quanto ha detto, speriamo solo che sia di buon auspicio, visto che oggi non sono riuscito a vendere neanche un uovo».
Presa le uova, la Signora si sentiva soddisfatta, come se avesse vinto qualcosa, aveva pagato le uova quanto aveva detto lei.
Poi è salita sulla sua auto nuova ed è andata in un elegante ristorante con una sua amica.
Hanno ordinato parecchie cose, lasciando infine molto cibo, e quando ha chiesto il conto, il pranzo gli č costato 170 euro. Pagando ha lasciato 200 euro al proprietario del ristorante dicendogli di tenere il resto.

La domanda č: «Perché ci mostriamo maleducati e taccagni con i bisognosi mentre ci mostriamo educati e generosi con chi non ne ha bisogno?».
Quando trovi qualcuno che vende qualcosa che puoi pagare senza problemi, aiutalo, alla fine non ti cambia nulla, magari vogliono solo sentirsi utili, dimostrare che possono ancora andare avanti da soli.

 

* * *

Fonte: Internet - Autore: sconosciuto

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2019 ~ XHTML