Sei in >> Preghiere >> Quinto Mistero Doloroso del Santo Rosario

- Giovedì Santo - Buon Giorno, visitatore, il tuo numero IP è : 3.233.220.21 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), giovedì 9 aprile 2020 ~ Ore : 06:08:13 - Settimana dell'anno n° 15 - Trimestre 2° [aprile] Ariete :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 100 - Giorni mancanti a FineAnno: 266

Il sole sorge alle ore 06:40 e tramonta alle ore 19:44 - San Demetrio di Tassalonica

  Inno a San Rocco  

 

Il Vangelo della domenica

 

Quinto Mistero Doloroso del Santo Rosario

Crocifissione e morte di Gesù in Croce

 

Quintum Mysterium Doloris. Crucifixio et mors.

Post hoc sciens Jesus quia iam omnia consummata sunt, ut consummaretur Scriptura, dicit: «Sitio». Vas positum erat aceto plenum; spongiam ergo plenam aceto hyssopo circumponentes, obtulerunt ori eius. Cum ergo accepisset acetum, Jesus dixit: «Consummatum est!». Et inclinato capite tradidit spiritum.

Joannes 19, 25-30

 

Quinto Mistero Doloroso. La Crocifissione e morte di Gesù in Croce.

Dopo questo, Gesù, sapendo che ogni cosa era stata ormai compiuta, disse per adempiere la Scrittura: «Ho sete». Vi era lì un vaso pieno d'aceto; posero perciò una spugna imbevuta di aceto in cima a una canna e gliela accostarono alla bocca. E dopo aver ricevuto l'aceto, Gesù disse: «Tutto è compiuto!». E, chinato il capo, spirò.

Joannes 19, 25-30

 

* * *

 

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2020 ~ XHTML