Sei in >> Capistrano >> Cronaca >> Capistrano: Una festa dai tanti sapori, così Pasqua è più buona

Buona Sera, visitatore, il tuo numero IP è : 54.227.31.145 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), domenica 16 dicembre 2018 ~ Ore : 21:00:47 - Settimana dell'anno n° 51 - Trimestre 4° [dicembre] Sagittario :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 350 - Giorni mancanti a FineAnno: 15

Il sole sorge alle ore 07:31 e tramonta alle ore 16:40 - San Clemente Marchisio, Sant'Adelaide

Inizio Novena di Natale

 

 

Fonte : Gazzetta del Sud
Data : 11 aprile 2015
Autore : Antonio Pasceri

 

 

 

Bella iniziativa dell'Associazione "Amici Capistranesi"

Capistrano: Una festa dai tanti sapori, così Pasqua è più buona

~ ~ ~
Antonio Pasceri
CAPISTRANO
~ ~ ~

Capistrano: Pasqua in dolcezza. Una delle torte partecipanti con le "pasticcere"

A iniziativa della neo costituita "Associazione Amici Capistranesi", presieduta dall'attivo e giovane Antonio Mesiano, collaborato dai soci, si è svolta in piazza Renoir, la prima edizione della festa del dolce pasquale. Sui tavoli, sono stati sistemati dieci tipi diversi di dolci che gli altrettanti concorrenti avevano preparato a casa, sia singolarmente sia a gruppi. Ovviamente, massiccia la partecipazione delle donne. Il più numeroso dei quattro gruppi concorrenti era costituito da sei ragazze (Vittoria Cimello, Maria Dragonetti, Alessandra Greco, Giovanna Cimello, Francesca Pasceri e Antonella Crispino). Fra le concorrenti, anche una giovanissima nonna di due nipotini, Amabile Lina Mesiano, 48enne.

A stabilire quale fosse il dolce più bello (esteticamente) e quello più buono (saporito) sono state due diverse giurie, formate, ciascuna, da quattro persone. Per stabilire i vincitori, i complessivi punteggi attribuiti da ognuna delle due giurie ai concorrenti, sono stati sommati fra loro.
Fra la giuria per la scelta del dolce più "buono" anche Giuseppe Montesano, che, però, il suo vero momento di notorietà l'ha avuto con la pubblicazione di una sua foto assieme alla famosa attrice Cucinotta sulla copertina del settimanale "Novella 2000" (agosto 2014) con il titolo "Il maitre del 501 hotel con la Cucinotta". A ciascuno dei concorrenti e delle due giurie sono state conferite dal presidente Mesiano delle medaglie offerte da Gabriella Mesiano, titolare del negozio di fiori.
Fra gli applausi del pubblico, le targhe dei primi tre premi classificati sono state assegnate, rispettivamente, alle casalinghe Giovanna Malferà, Enza Malferà (madre e figlia) e a Rocco Scolieri che, in Capistrano, gestisce un bar.
«La manifestazione - ha precisato il presidente Mesiano - si è autofinanziata con l'entrata della vendita dei biglietti di una riffa che ha visto assegnare, per estrazione avvenuta dalle mani di un bambino, di vari premi fra i quali, il primo, un uovo pasquale di cioccolato di 5 chili».
Dopo la premiazione, tutti i dolci sono stati consumati, sul posto.

 

* * *

Fonte : Gazzetta del Sud del 11/04/2015 - Autore : Antonio Pasceri

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2018 ~ XHTML