Sei in >> Capistrano >> Cronaca >> Capistrano: Folk, vino e salsicce scaldano l'atmosfera

Buon Pomeriggio , visitatore, il tuo numero IP è : 54.224.166.141 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), domenica 23 settembre 2018 ~ Ore : 13:48:40 - Settimana dell'anno n° 39 - Trimestre 3° [settembre] Vergine :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 266 - Giorni mancanti a FineAnno: 99

Il sole sorge alle ore 06:58 e tramonta alle ore 19:06 - San Pio da Pietrelcina - ||Equinozio d'Autunno||

 

 

Fonte : Gazzetta del Sud
Data : 17 dicembre 2016
Autore : Antonio Pasceri

 

 

 

Oggi a Capistrano

Folk, vino e salsicce scaldano l'atmosfera

La prima edizione di "Natale arriadi 'o muru"

~ ~ ~
Antonio Pasceri
CAPISTRANO
~ ~ ~

Capistrano: Gruppo folk capistranese. Il presidente Antonio Mesiano

Canti tradizionali e la presenza di
uno zampognaro tra gli ingredienti
della manifestazione

Un'altra e nuova iniziativa natalizia è stata avviata con l'intento anche di riscoprire, valorizzare e vivacizzare le periferie dell'abitato. In questo caso, la Piazza Cristoforo Colombo, già anticamente denominata "Arrieadi 'u muru", "Dietro il muro", quando ancora e fino al 1968 mancava, in questa zona, la toponomastica. E appunto a questa antica denominazione che gli organizzatori hanno voluto dedicare la neo manifestazione: "Natale arriedi 'o  muru - Prima edizione".
Il dinamico presidente del gruppo folk capistranese, Antonio Mesiano, ha reso noto: «La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con l’associazione "La Tarantola"  della quale è presidente Leonarda  Augurusa. Alle ore 12 inizieranno i lavori propedeutici che consentiranno, all'aperto, a molti/e volontari/e  di preparare  'sfiziosità' tipiche natalizie, nonché panini con salsiccia accompagnati da un buon vino novello, da offrire, dopo gli spettacoli, ai presenti. I bambini dell’associazione "La Tarantola" si esibiranno - ha evidenziato Mesiano - con la rappresentazione del presepe vivente, mentre i soci del gruppo folk allieteranno i presenti con balli, canti e folklore natalizi. La magia del Natale - ha concluso Mesiano - sarà completata e vivacizzata dalla presenza di un rinomato zampognaro, forestiero, che dal suo strumento, da anni mancante da Capistrano, sprigionerà melodie natalizie».
La collettività capistranese attende con simpatia questo nuovo evento, al quale sembra abbiano assicurato la loro presenza anche persone provenienti dai paesi vicini, consci anche delle buone salsicce e del vino novello che si producono in Capistrano.

 

* * *

Fonte : Gazzetta del Sud del 17/12/2016 - Autore : Antonio Pasceri

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2018 ~ XHTML