Sei in >> Capistrano >> Cronaca >> Capistrano: Restaurata la statua di San Giuseppe

Buona Notte, visitatore, il tuo numero IP è : 54.227.31.145 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), domenica 16 dicembre 2018 ~ Ore : 22:09:55 - Settimana dell'anno n° 51 - Trimestre 4° [dicembre] Sagittario :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 350 - Giorni mancanti a FineAnno: 15

Il sole sorge alle ore 07:31 e tramonta alle ore 16:40 - San Clemente Marchisio, Sant'Adelaide

Inizio Novena di Natale

 

 

Fonte : Gazzetta del Sud
Data : 23 luglio 2016
Autore : Antonio Pasceri

 

 

 

Chiesa parrocchiale di Capistrano

Statua di San Giuseppe. Restauro completato

È il secondo intervento che si effettua sul simulacro ligneo

~ ~ ~
Antonio Pasceri
CAPISTRANO
~ ~ ~

Capistrano: La statua di San Giuseppe

È stato completato in questi giorni il secondo restauro della statua lignea di S. Giuseppe ed è stata già posizionata nella sua nicchia della chiesa parrocchiale di Capistrano. Il restauro è stato voluto dal parroco, sacerdote Antonio Cafati, che si dimostra sempre più attivo anche verso il patrimonio storico - artisco - culturale.
Il sacerdote Cafati è parroco di Capistrano dal primo novembre 1988 su decisione del vescovo di Mileto monsignor Vincenzo De Chiara, dopo aver ricoperto gli incarichi  di vice parroco della chiesa di San Giorgio di Pizzo Calabro e quella di parroco di Pizzinni, Filandari e Scaliti.
Il parroco Calafati, giunto in Capistrano è stato subito stimato dai Capistranesi per il suo modo semplice di vita e, soprattutto, per le numerose opere che, anno dopo anno, realizza, fra cui la ricostruzione dei tetti di copertura e dei soffitti (in cassettoni di legno massello nella chiesa matrice e in quella del Purgatorio), degli intonaci esterni e della pitturazione delle pareti interne delle tre chiese esistenti, della sostituzione dei portoni d'ingresso di due chiese con altri in legno massiccio e di quello della  chiesa matrice in bronzo istoriato, della costruzione in legno massiccio degli altari maggiori della Chiesa del Purgatorio e di quella di Nicastrello, della grande statua di Cristo Redentore posizionata in sito che domina il centro abitato e le vedute dal golfo di Sant'Eufemia alla Sicilia.
Il restauro è stato effettuato con particolare competenza  dalla Monastica delle Clarisse - restauri sas - Vibo Valentia. È questo il secondo restauro che subisce la statua di San Giuseppe dopo il primo negli anni Ottanta che non avrebbe tenuto in considerazione la parte lignea quasi in disfacimento e si sarebbe limitato a "verniciare" la parte esterna della statua ricoprendo i colori originali, che la Monastia delle Clarisse avrebbe trovato sotto i colori del primo restauro, ripristinandoli. È la terza statua lignea che il parroco Calafati ha fatto restaurare. A breve, assicura il parroco, si provvederà al restauro di altre statue, fra cui quella della Madonna Immacolata.

 

* * *

Fonte : Gazzetta del Sud del 23/07/2016 - Autore : Antonio Pasceri

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2018 ~ XHTML