Sei in >> Capistrano >> Cronaca >> Capistrano. Clarinetto: Francesco Sgotto - Tromba: Antonio Scolieri

Buona Notte, visitatore, il tuo numero IP è : 3.90.56.90 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), sabato 20 aprile 2019 ~ Ore : 23:11:00 - Settimana dell'anno n° 16 - Trimestre 2° [aprile] Ariete :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 110 - Giorni mancanti a FineAnno: 255

Il sole sorge alle ore 06:23 e tramonta alle ore 19:56 - Sant'Agnese Segni di Montepulciano

Hora tértia erat, et crucifixérunt Jesum.
Hora sexta ténebræ factæ sunt per totam terram usque in horam nonam.
Hora nona esclamávit Jesus voce magna, dicens:«Deus meus, Deus meus, ut quid dereliquísti me?»
Sepúlto Dómino, signavérunt monuméntum, volvéntes lápidem ad óstium monuménti. Ponéntes mílites, qui custodírent illum.

 

 

Fonte : Gazzetta del Sud
Data : 28 febbraio 2016
Autore : Antonio Pasceri

 

 

 

Capistrano

Due giovani maestri danno linfa alla banda

Francesco Sgotto e Antonio Scolieri autentici talenti

~ ~ ~
Antonio Pasceri
CAPISTRANO
~ ~ ~

Capistrano. Clarinetto: Francesco Sgotto - Tromba: Antonio Scolieri

Capistrano continua la sua prestigiosa tradizione musicale con l'aggiunta, in questi ultimi giorni, di altri due diciannovenni neo maestri Francesco Sgotto e Antonio Scolieri, che hanno conseguito, entrambi con dieci e lode, la laurea, rispettivamente, in clarinetto e in tromba al conservatorio "Fausto Torrefranca" di Vibo Valentia.
I due giovani maestri contribuiranno sia a elevare la cultura musicale in Capistrano sia ad arricchire qualitativamente il programma di sempre nuove musiche dei grandi compositori, moderni e contemporanei, attraverso le loro esibizioni in concerti e la loro partecipazione nell’organico del complesso bandistico di Capistrano, del quale da anni fanno parte, con quei particolari effetti timbrici che, una volta, solo le grandi bande potevano avere attraverso solisti di talento. Il maestro di clarinetto Sgotto e il maestro di tromba Scolieri sono, da qualche anno, fra le eccellenze che vengono elogiate e applaudite in tutte le piazze in cui il complesso bandistico di Capistrano si esibisce.

I due giovani talenti musicali sono nati nel piccolo borgo di Capistrano (1.065 abitanti), sono sbocciati nel vibonese e potrebbero, continuando con zelo e perseveranza, dischiudere le ali verso nuove e maggiori mete europee e d'oltreoceano.
E non è da sottacere che il complesso bandistico di Capistrano, grazie anche alle capacità del direttore d’orchestra, Raffaele Maida (altro Capistranese), riceve continue attestazioni di stima nelle piazze calabresi dove, di solito, si esibisce in occasione di feste patronali e non solo, e nei concorsi musicali ai quali partecipa come il 23esimo concorso internazionale svoltosi nel novembre scorso a Paola dove ha conseguito il primo posto assoluto con assegnazione di medaglia d'oro e attestazione di merito.

 

* * *

Fonte : Gazzetta del Sud del 28/02/2016 - Autore : Antonio Pasceri

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2018 ~ XHTML