Sei in >> Capistrano >> Cronaca >> Capistrano: Si è spenta a Pasqua la "vice nonnina"

Buon Giorno , visitatore, il tuo numero IP è : 54.198.86.28 - Fanne buon uso ;-)

Capistrano (VV), mercoledì 20 giugno 2018 ~ Ore : 09:39:54 - Settimana dell'anno n° 25 - Trimestre 2° [giugno] Gemelli :-) ;-) - Giorni trascorsi da InizioAnno: 171 - Giorni mancanti a FineAnno: 194

Il sole sorge alle ore 05:35 e tramonta alle ore 20:48 - Sant'Ettore

 

 

Fonte : Gazzetta del Sud
Data : 18 aprile 2017
Autore : Antonio Pasceri

 

 

 

Caterina Natale era di Capistrano

Si è spenta a Pasqua la "vice nonnina"

All'anziana (101 anni) sopravvive la sorella prossima ai 102 anni

~ ~ ~
Antonio Pasceri
CAPISTRANO
~ ~ ~

Capistrano: Caterina Natale "vice nonnina" deceduta a Pasqua

Si è spenta nella domenica di Pasqua la vice nonnina di Capistrano. Aveva  cento ed uno anni. Era la vice di sua sorella Ines che il 29 aprile prossimo compirà cento e due anni.
La signora Caterina era particolarmente nota in Capistrano dove nel 1935 aveva sposato Bruno Natale (1905-1964), carabiniere, ma deceduto in attività di servizio come guardia comunale di Capistrano, ed anche per essere stata la madre di uno dei pittori calabresi più noti, Franco Natale (1936-2017), che, dopo essere stato sottoufficiale dell'Arma con mansioni di comandante di Stazione, è stato anche assessore comunale di Capistrano (1980-1984) e del vigile municipale di Capistrano, Salvatore Natale (1943-2006), deceduto dopo 40 anni di servizio, che è stato autore della pubblicazione di due volumi di sue poesie. Dalle nozze di Caterina e Bruno Natale oltre ai figli Franco e Salvatore nacquero altri quattro figli: Vincenza, Domenico, Filippo e Rosalba.
Per il suo compimento del secolo di vita, nel 2016 fu circondata dall'affetto dalle famiglie dei suoi figli e parente ed anche dall'amministrazione comunale con a capo il sindaco Marcello Roberto Caputo che le ha consegnato una targa ed un attestato a nome del Comune.
Le esequie si sono svolte ieri pomeriggio ed il parroco Antonio Calafati non ha mancato di sottolineare come la morte della centenaria sia giunta nella giornata più bella, quella della Santa Pasqua.

 

* * *

Fonte : Gazzetta del Sud del 18/04/2017 - Autore : Antonio Pasceri

| indietro | ~ | torna su |

 


www.mpasceri.it © copyright 2010 - 2018 ~ XHTML